Pignoramento immobile gravato da ipoteca

Troppi debiti, soluzioni, alternative.
Regole del forum
Il titolo dell'argomento deve rendere l'idea della problematica. Il titolo deve iniziare con la lettera maiuscola e terminare con il punto. Vietate le parole " Aiuto" e "Urgente"
Messaggio
Autore
Avatar utente
topolino

Utente
Messaggi: 185
Iscritto il: 5 mag 2012, 17:29

Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#1 Messaggio da leggereda topolino » 8 mag 2012, 20:16

Buonasera, ho una domanda da fare che è questa: Se una persona non riesce a pagare il mutuo della casa, quanto tempo ci vuole prima di essere espropriato e qual'è l'iter che la banca deve seguire prima di vendere la casa all'asta? E se ci sono altri creditori che avanzano crediti nei riguardi del debitore cosa succede? Grazie a tutti coloro che risponderanno [phil_04

Avatar utente
korbs

Esperti
Messaggi: 11100
Età: 3
Iscritto il: 21 feb 2012, 18:36

Re: Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#2 Messaggio da leggereda korbs » 8 mag 2012, 20:37

ALFOPACIE ha scritto:Buonasera, ho una domanda da fare che è questa: Se una persona non riesce a pagare il mutuo della casa, quanto tempo ci vuole prima di essere espropriato e qual'è l'iter che la banca deve seguire prima di vendere la casa all'asta? [phil_04


Per andare in sofferenza ci devono essere rate scadute da oltre 180 giorni. Ma ovviamente per arrivare alla procedura esecutiva e all'espropriazione passa molto più tempo che non è possibile determinare con certezza e non ha una durata precisa, stante il fatto che la banca può recuperare l'immobile come e quando vuole.

ALFOPACIE ha scritto:E se ci sono altri creditori che avanzano crediti nei riguardi del debitore cosa succede? Grazie a tutti coloro che risponderanno


La Banca è creditore privilegiato, quindi prima la banca e tutti gli altri dietro.
errare humanum est, perseverare autem diabolicum

Avatar utente
topolino

Utente
Messaggi: 185
Iscritto il: 5 mag 2012, 17:29

Re: Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#3 Messaggio da leggereda topolino » 8 mag 2012, 20:52

]Per andare in sofferenza ci devono essere rate scadute da oltre 180 giorni. Ma ovviamente per arrivare alla procedura esecutiva e all'espropriazione passa molto più tempo che non è possibile determinare con certezza e non ha una durata precisa, stante il fatto che la banca può recuperare l'immobile come e quando vuole.

Cosa significa che la banca può recuperare l'immobile come e quando vuole?[/color]

La Banca è creditore privilegiato, quindi prima la banca e tutti gli altri dietro.
[/quote]

E se il ricavato della vendita all'asta non soddisfa la banca e gli altri creditori non possono essere soddisfatti che succede? Faccio un esempio una persona deve ancora pagare 95.000 Euro di Mutuo e ha debiti anche verso debitori per : Agos E 61000, Findomestic E 5000, Cartasi E 5200, scoperto di C/C € 6000. La Casa viene venduta all'asta per 80.000 Euro .In queste critica situazione di sovrandebitamento come possono essere soddisfatti tutti i creditori? Anche ammesso che lo stipendio che percepisce il debitore è di € 1150 mensili?

Avatar utente
korbs

Esperti
Messaggi: 11100
Età: 3
Iscritto il: 21 feb 2012, 18:36

Re: Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#4 Messaggio da leggereda korbs » 8 mag 2012, 21:10

ALFOPACIE ha scritto:
Cosa significa che la banca può recuperare l'immobile come e quando vuole?


Vuol dire che sull'immobile c'è un'ipoteca volontaria pari almeno al 150% in più dell'importo del mutuo...Quindi finchè non estingui il mutuo... l'immobile,di fatto, è della banca



ALFOPACIE ha scritto: E se il ricavato della vendita all'asta non soddisfa la banca e gli altri creditori non possono essere soddisfatti che succede? Faccio un esempio una persona deve ancora pagare 95.000 Euro di Mutuo e ha debiti anche verso debitori per : Agos E 61000, Findomestic E 5000, Cartasi E 5200, scoperto di C/C € 6000. La Casa viene venduta all'asta per 80.000 Euro .In queste critica situazione di sovrandebitamento come posono essere soddisfatti tutti i creditori? Anche ammesso che lo stipendio che percepisce il debitore è di € 1150 mensili?


Il valore della casa deve essere ben più alto del capitale mutuato..xkè l'ipoteca che gli si iscrive sopra deve consentire alla banca di rientrare non solo del capitale residuo..ma di tutte le spese che deve sostenere per procedere nei confronti del mutuatario, tenedo conto delle variazioni di prezzo (al ribasso) del mercato immobiliare. Per ottenere un mutuo pari a 100 bisogna che l'immobiile valga almeno 200 o 250. Difficile quindi che la vendita non soddisfi la banca del capitale residuo e delle spese.
Gli altri creditori si rivarranno con quello che rimane (eventuale ipoteca di secondo grado)..e se rimane...Più di 2/5 non possono essere pignorati dallo stipendio e non più di 1/5 per singolo creditore..chi arriva prima si soddisfa ..gli altri si attaccano...
errare humanum est, perseverare autem diabolicum

Avatar utente
topolino

Utente
Messaggi: 185
Iscritto il: 5 mag 2012, 17:29

Re: Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#5 Messaggio da leggereda topolino » 8 mag 2012, 21:26

Fino all'espropriazione il debitore può rimanere nella casa?

Avatar utente
korbs

Esperti
Messaggi: 11100
Età: 3
Iscritto il: 21 feb 2012, 18:36

Re: Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#6 Messaggio da leggereda korbs » 8 mag 2012, 21:46

ALFOPACIE ha scritto:Fino all'espropriazione il debitore può rimanere nella casa?


Certo.
errare humanum est, perseverare autem diabolicum

Avatar utente
topolino

Utente
Messaggi: 185
Iscritto il: 5 mag 2012, 17:29

Re: Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#7 Messaggio da leggereda topolino » 8 mag 2012, 21:52

E' possibile che i creditori che vengono dopo la banca possono mettere l'ipoteca anche loro sulla casa per i crediti che devono riscuotere dal debitore? E che possono mettere all'asta la casa anche loro?

Avatar utente
RealGermano

Utente
Messaggi: 37
Iscritto il: 8 mag 2012, 14:51

Re: Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#8 Messaggio da leggereda RealGermano » 8 mag 2012, 21:55

ALFOPACIE ha scritto:E' possibile che i creditori dopo la banca possono mettere l'ipoteca anche loro sulla casa per i crediti che devono riscuotere dal debitore? E che possono mettere all'asta la casa anche loro?


Possono mettere tutti quanti ipoteca, di secondo terzo quarto quinto grado (dopo decreto ingiuntivo etc)...quante ne vogliono...ma la banca che ha erogato il mutuo ha la priorità su tutti. Quindi se la casa va all'asta, prima viene pagata la banca e se avanza qualcosa, gli altri...

Avatar utente
topolino

Utente
Messaggi: 185
Iscritto il: 5 mag 2012, 17:29

Re: Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#9 Messaggio da leggereda topolino » 8 mag 2012, 22:01

Se la banca si oppone alla vendita all'asta perchè il debitore paga regolarmente il mutuo mentre le altre finanziarie non le può pagare, possono lo stesso mettere la casa all'asta?

Avatar utente
korbs

Esperti
Messaggi: 11100
Età: 3
Iscritto il: 21 feb 2012, 18:36

Re: Pignoramento immobile gravato da ipoteca

#10 Messaggio da leggereda korbs » 8 mag 2012, 22:02

ALFOPACIE ha scritto:E' possibile che i creditori che vengono dopo la banca possono mettere l'ipoteca anche loro sulla casa per i crediti che devono riscuotere dal debitore? E che possono mettere all'asta la casa anche loro?


Te l'ho spiegato. Anche se mettono un'ipoteca di secondo grado...gli spetterebbe quello che residua dalla vendita dell'immobile da parte della banca che ha l'ipoteca di primo grado
Finchè c'è l'ipoteca di primo grado della banca ..comanda la banca e nessun altro!!!
errare humanum est, perseverare autem diabolicum


Torna a “Debiti e indebitamento”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti