Oggi è 22 ott 2014, 1:58

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Regole del forum


Il titolo dell'argomento deve rendere l'idea della problematica. Il titolo deve iniziare con la lettera maiuscola e terminare con il punto. Vietate le parole " Aiuto" e "Urgente"



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Opporsi,appellarsi o difendersi da Pignoramento del quin
Messaggio da leggereInviato: 12 lug 2013, 22:44 
Non connesso
Avatar utente
Utente

Iscritto il: 6 apr 2013, 10:44
Messaggi: 1758
Località: Udine
AGGIORNAMENTO:
Stamattina c'è stata udienza e il giudice ha confermato il pignoramento del V° con la cifra da definire nella giornata di venerdì della prossima settimana.... questo a seguito del rigetto della nostra proposta di chiudere la transazione in maniera bonaria... ma... ma...
Per ovvi motivi stanotte non ho chiuso occhio, invaso dal panico e dai pensieri.... La notte, si sa, porta consiglio e mi è maturata un'idea nella testa: scavalcare il mio avvocato e chiamare direttamente la controparte e trovare PERSONALMENTE un accordo!
Chiamo l'avvocato (trovo il numero su internet) e lo trovo davvero comprensivo... conciliante e voglioso di chiuderla subito! Chissà perchè il mio avvocato i aveva detto il contrario. sotto consiglio dell'avvocato della controparte chiamo anche il suo cliente (il creditore), anch'esso molto comprensivo in che guaio mi aveva cacciato.
Rimaniamo con la promessa di chiudere l'accordo entro mercoledì.... nel frattempo l'udienza svoltasi alle 13 si conclude come detto su, con la certezza che venerdì prossimo avrò una cosa diversa del pignoramento del V°....
Ma qui viene il tragicomico!!! Nella giornata di ieri ho preso lo stipendio più atteso: stipendio e 14^ per un totale di 2500 €...
Bene... Nel pomeriggio di oggi mi chiama il mio titolare che mi dice che lo stipendio che ho preso è errato e che dovrà rimodulare la busta paga al netto del V° imposto dal giudice (ma se non ha impsto nulla!!!) e che entro lunedì dovrò restituire in contanti una cifra di circa 500 € che lui accantonerà in attesa di disposizioni del giudice.
Gli faccio notare due cose: 1) Non puoi chiedermi soldi indietro. 2) Il V° viene calcolato al netto delle voci mobili, compreso gli assegni familiari e la 14^...
Ma lui imperterrito minaccia azioni legali se entro lunedì non gli porto queste 500 € in contanti.......

_________________
Corruptissima re publica plurimae leges (TACITO)
MOLTISSIME SONO LE LEGGI QUANDO LO STATO E' CORROTTO


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Opporsi,appellarsi o difendersi da Pignoramento del quin
Messaggio da leggereInviato: 13 lug 2013, 12:52 
Non connesso
Avatar utente
Esperti

Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03
Messaggi: 16189
benito79 ha scritto:
AGGIORNAMENTO:
Stamattina c'è stata udienza e il giudice ha confermato il pignoramento del V° con la cifra da definire nella giornata di venerdì della prossima settimana.... questo a seguito del rigetto della nostra proposta di chiudere la transazione in maniera bonaria... ma... ma...
Per ovvi motivi stanotte non ho chiuso occhio, invaso dal panico e dai pensieri.... La notte, si sa, porta consiglio e mi è maturata un'idea nella testa: scavalcare il mio avvocato e chiamare direttamente la controparte e trovare PERSONALMENTE un accordo!
Chiamo l'avvocato (trovo il numero su internet) e lo trovo davvero comprensivo... conciliante e voglioso di chiuderla subito!

E ci credo....ma non ti sembra un tantino tardi visto che l'udienza di pignoramento si è già conclusa con la riserva del Giudice di stabilire solo il rateo pignorato ?

Chissà perchè il mio avvocato i aveva detto il contrario. sotto consiglio dell'avvocato della controparte chiamo anche il suo cliente (il creditore), anch'esso molto comprensivo in che guaio mi aveva cacciato.
Rimaniamo con la promessa di chiudere l'accordo entro mercoledì.... nel frattempo l'udienza svoltasi alle 13 si conclude come detto su, con la certezza che venerdì prossimo avrò una cosa diversa del pignoramento del V°....

Cioè fammi capire .......la controparte avviserà il Giudice dell'accordo e quindi di soprassedere ?

Ma qui viene il tragicomico!!! Nella giornata di ieri ho preso lo stipendio più atteso: stipendio e 14^ per un totale di 2500 €...Bene... Nel pomeriggio di oggi mi chiama il mio titolare che mi dice che lo stipendio che ho preso è errato e che dovrà rimodulare la busta paga al netto del V° imposto dal giudice (ma se non ha impsto nulla!!!) e che entro lunedì dovrò restituire in contanti una cifra di circa 500 € che lui accantonerà in attesa di disposizioni del giudice.
Gli faccio notare due cose: 1) Non puoi chiedermi soldi indietro. 2) Il V° viene calcolato al netto delle voci mobili, compreso gli assegni familiari e la 14^...
Ma lui imperterrito minaccia azioni legali se entro lunedì non gli porto queste 500 € in contanti.......


La cifra che il tuo datore di lavoro deve accantonare è cautelativa. E si calcola sempre sul 20% del totale da corrispondere salvo conquaglio alla sentenza definitiva del rateo. Se proprio non glieli vuoi dare lunedi,spiegagli che hai delle scadenze urgenti proprio questo mese e magari se le trattenga in due o tre rate........

_________________
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Opporsi,appellarsi o difendersi da Pignoramento del quin
Messaggio da leggereInviato: 13 lug 2013, 13:24 
Non connesso
Avatar utente
Utente

Iscritto il: 6 apr 2013, 10:44
Messaggi: 1758
Località: Udine
cagliostro49 ha scritto:
benito79 ha scritto:
AGGIORNAMENTO:
Stamattina c'è stata udienza e il giudice ha confermato il pignoramento del V° con la cifra da definire nella giornata di venerdì della prossima settimana.... questo a seguito del rigetto della nostra proposta di chiudere la transazione in maniera bonaria... ma... ma...
Per ovvi motivi stanotte non ho chiuso occhio, invaso dal panico e dai pensieri.... La notte, si sa, porta consiglio e mi è maturata un'idea nella testa: scavalcare il mio avvocato e chiamare direttamente la controparte e trovare PERSONALMENTE un accordo!
Chiamo l'avvocato (trovo il numero su internet) e lo trovo davvero comprensivo... conciliante e voglioso di chiuderla subito!

E ci credo....ma non ti sembra un tantino tardi visto che l'udienza di pignoramento si è già conclusa con la riserva del Giudice di stabilire solo il rateo pignorato ?

Ogni tentativo precedente purtroppo è fallito e abbiamo trovato un'alternativa in extremis!!!!

Chissà perchè il mio avvocato i aveva detto il contrario. sotto consiglio dell'avvocato della controparte chiamo anche il suo cliente (il creditore), anch'esso molto comprensivo in che guaio mi aveva cacciato.
Rimaniamo con la promessa di chiudere l'accordo entro mercoledì.... nel frattempo l'udienza svoltasi alle 13 si conclude come detto su, con la certezza che venerdì prossimo avrò una cosa diversa del pignoramento del V°....

Cioè fammi capire .......la controparte avviserà il Giudice dell'accordo e quindi di soprassedere ?

Esatto.... venerdì si depositerà la proposta di rinuncia al pignoramento previo un accordo che si concluderà martedì!

Ma qui viene il tragicomico!!! Nella giornata di ieri ho preso lo stipendio più atteso: stipendio e 14^ per un totale di 2500 €...Bene... Nel pomeriggio di oggi mi chiama il mio titolare che mi dice che lo stipendio che ho preso è errato e che dovrà rimodulare la busta paga al netto del V° imposto dal giudice (ma se non ha impsto nulla!!!) e che entro lunedì dovrò restituire in contanti una cifra di circa 500 € che lui accantonerà in attesa di disposizioni del giudice.
Gli faccio notare due cose: 1) Non puoi chiedermi soldi indietro. 2) Il V° viene calcolato al netto delle voci mobili, compreso gli assegni familiari e la 14^...
Ma lui imperterrito minaccia azioni legali se entro lunedì non gli porto queste 500 € in contanti.......


La cifra che il tuo datore di lavoro deve accantonare è cautelativa. E si calcola sempre sul 20% del totale da corrispondere salvo conquaglio alla sentenza definitiva del rateo. Se proprio non glieli vuoi dare lunedi,spiegagli che hai delle scadenze urgenti proprio questo mese e magari se le trattenga in due o tre rate........


Ho capito che è a scopo cautelativo... ma non può prendere una cifra "alla cacchio" ma solo un V° dello stipendio al netto di tutto e fine... no quello che gli pare a lui, tenendo conto poi che lo stipendio mi è già stato versato precedentemente!!!!

_________________
Corruptissima re publica plurimae leges (TACITO)
MOLTISSIME SONO LE LEGGI QUANDO LO STATO E' CORROTTO


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Opporsi,appellarsi o difendersi da Pignoramento del quin
Messaggio da leggereInviato: 13 lug 2013, 13:32 
Non connesso
Avatar utente
Esperti

Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03
Messaggi: 16189
Non sono stato chiaro. Lui (se ho capito bene) non ha trattenuto la cifra a cacchio. Quando si accantona il quinto in via cautelativa,il calcolo è il 20% della busta paga netta,salvo conquaglio alla sentenza del Giudice ! La cui differenza ti verrà restituita in unica soluzione sul primo cedolino utile. Quindi se in busta prendi 1500 euro,ti trattiene 300 euro.

Tutto qua.....

_________________
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Opporsi,appellarsi o difendersi da Pignoramento del quin
Messaggio da leggereInviato: 13 lug 2013, 22:22 
Non connesso
Avatar utente
Utente

Iscritto il: 6 apr 2013, 10:44
Messaggi: 1758
Località: Udine
Caro Cagliosto... non metto in dubbio l'accantonamento che mi dici.... ma qui c'è un fatto: lo stipendio ce l'ho già per intero sul mio conto e il mkio titolare pretende che da questo stipendio già versato, prelevi la "simbolica" somma del 20% e gliela consegni in contanti.... e mi ha detto che la busta paga emessa per intero, sarà appositamente modificata ad hc...
Roba che non è nè in cielo nè in terra!!!!

_________________
Corruptissima re publica plurimae leges (TACITO)
MOLTISSIME SONO LE LEGGI QUANDO LO STATO E' CORROTTO


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Opporsi,appellarsi o difendersi da Pignoramento del quin
Messaggio da leggereInviato: 14 lug 2013, 13:30 
Non connesso
Avatar utente
Esperti

Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03
Messaggi: 16189
Desisto.

_________________
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Opporsi,appellarsi o difendersi da Pignoramento del quin
Messaggio da leggereInviato: 14 lug 2013, 13:58 
Non connesso
Avatar utente
Utente

Iscritto il: 6 apr 2013, 10:44
Messaggi: 1758
Località: Udine
cagliostro49 ha scritto:
Desisto.



Ma scusa... secondo te sarei tenuto ad andare al bancomat a ritirare i soldi che già ho per darli a lui per accantonarli??? Ma che senso ha??? Doveva accantonarli lui prima di versarmeli no?????

_________________
Corruptissima re publica plurimae leges (TACITO)
MOLTISSIME SONO LE LEGGI QUANDO LO STATO E' CORROTTO


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Opporsi,appellarsi o difendersi da Pignoramento del quin
Messaggio da leggereInviato: 25 lug 2013, 9:36 
Non connesso
Avatar utente
Utente

Iscritto il: 6 apr 2013, 10:44
Messaggi: 1758
Località: Udine
AGGIORNAMENTO: E'stato deciso dal giudice che la cifra da pignorare, a fronte di uno stipendio di 1480 € netto che prendo è un V° di 1017 €... quindi poco più di 200 €....
Il Calvario, se possibile, diventa ancor più irto e spinoso!

_________________
Corruptissima re publica plurimae leges (TACITO)
MOLTISSIME SONO LE LEGGI QUANDO LO STATO E' CORROTTO


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Opporsi,appellarsi o difendersi da Pignoramento del quin
Messaggio da leggereInviato: 1 ago 2013, 19:51 
Non connesso
Avatar utente
Utente

Iscritto il: 6 apr 2013, 10:44
Messaggi: 1758
Località: Udine
AGGIORNAMENTO:
Oggi mi chiama l'avvocato della controparte proponendomi un incontro di persona tra me, la controparte e l'avvocato. Richiesta che mi è arrivata inaspettata. Ho chiamato il suo cliente che l'ho sentito molto conciliante spronandomi a questo incontro. Il mio avvocato è irreperibile perchè in ferie fino a fine agosto (beato lui!), ma tengo a precisarvi che hanno già rifiutato una conciliazione a 4500 €.
I debiti da risarcire decisi dal giudice sono i seguenti:
7913 € di debito
500 € di spese vive degli avvocati

Cosa mi consigliate? andare di persona oppure desistere trattare a mezzo epistolare con il mio avvocato?
Tenete conto che incontrarlo vuol dire spararsi 900 km (1800 tra a/r) perchè si trovano giù a Taranto.

_________________
Corruptissima re publica plurimae leges (TACITO)
MOLTISSIME SONO LE LEGGI QUANDO LO STATO E' CORROTTO


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati


mail   Contatta l'amministrazione   mail



phpBBSolutions.png



Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!