Carta di credito ritirata.

Prestiti personali, Mutui, bancomat e carte di credito,Il rapporto tra le banche e gli utenti
Regole del forum
Il titolo dell'argomento deve rendere l'idea della problematica. Il titolo deve iniziare con la lettera maiuscola e terminare con il punto. Vietate le parole " Aiuto" e "Urgente"
Messaggio
Autore
Avatar utente
BOB19631990

Utente
Messaggi: 261
Età: 52
Iscritto il: 26 set 2011, 14:54

Carta di credito ritirata.

#1 Messaggio da leggereda BOB19631990 » 25 giu 2012, 21:40

chiedo consiglio per come potermi comportare: all'inizio del mese la mia banca mi ha chiamato perche',in seguito alle segnalazioni sui mancati pagamenti relativi alle varie carte revolving, mi hanno chiesto la consegna della carta di credito:chiaramente mi hanno addebitato l'intero importo sul conto alla scadenza e mi hanno fatto andare"gentilmente" fuori fido.Il problema è che ora essendo sotto il fido non sono piu' in grado di ritirare nemmeno un euro dello stipendio di mio marito e chiedo in che termini e se posso richiedere un piano di rientro(per esempio chiedendo di farlo con una rata pari a un quinto?).

Avatar utente
Marco Gavio Apicio

Utente
Messaggi: 2948
Età: 69
Iscritto il: 26 ott 2010, 11:20
Contatta:

Re: carta di credito ritirata

#2 Messaggio da leggereda Marco Gavio Apicio » 25 giu 2012, 21:52

Chiedere si può chiedere .... se si chiede meglio essere preparati a prendere pesciate in faccia ed umiliazioni varie (ricordate che tutto è lecito per ottenere lo scopo quindi ingoiate il rospo).
Non sono però tenuti a concedere nulla.
Nel frattempo provvedere a veicolare gli introiti su altro canale per pararsi i posteriori.
Se la carta in questione prevedeva pagamenti rateali sarebbe forse bene inviare raccomandata che contesti il comportamento dell'istituto con relativa diffida ad addebitare alle consuete scadenze solo e soltanto quanto pattuito ... etc ....
Questo allo scopo di poter contestare in futuro lo sforamento del fido, chiedere lo storno di more ed interessi etc ...
Marco Gavio Apicio
Video meriora proboque, deteriora sequor. (Ovidio)

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 17911
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Carta di credito ritirata.

#3 Messaggio da leggereda cagliostro49 » 25 giu 2012, 22:45

BOB
leggi il link sotto e rispondi quanto prima possibile. La banca ha il diritto di incamerare gli introiti che transitano sul conto del debitore se questi è in rosso,ma non ha il diritto di congelargli/sequestrargli l'intero reddito facemndolo rimanere in mutanmde e senza il minmo di sostentamento,soprattutto se quel reddito è l'ùnico.

Non so se ci sia una legge,ma ti assicuro che il buon senso basta e avanza e nessun Direttore di filiale si mette in certe condizoni anche perchè per lui,rientrare in 10 rate,non comporta nessu problema e non fa mai piacere che un cliente-sùddito della Banca grida e minacci di andare dai carabinieri perchè nessuno lo può ridurre in elemosina per un debito che può èssere ricomposto con comode rate da trattenersi in automatico dal reddito vecolato sul conto.


http://www.comunitaconsumatori.it/forum/c-c-come-e-quando-lasciarlo-a-bagnomaria-t2685.html
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Avatar utente
BOB19631990

Utente
Messaggi: 261
Età: 52
Iscritto il: 26 set 2011, 14:54

Re: Carta di credito ritirata.

#4 Messaggio da leggereda BOB19631990 » 27 giu 2012, 22:30

grazie Conte e scusa se sono in ritardo ma sto veramente in un periodo nerissimo.Ma meno male che esistete..ho letto molto bene il link e ho ritrovato il modulo firmato ai tempi ma è un modulo firmato da mio marito e dalla banca con scritto (RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO DELLO STIPENDIO IN C/C BANCARIO D.P,R,19 febbraio 1984,n.21) NB:L'ORIGINALE DELLA RICHIESTA DEVE PERVENIRE ALLA COMPETENTE dpsv TRAMITE L'UFF.DI APPARTENENZA DOPO CHE L'AZIENDA DI CREDITO VI ABBIA INDICATOI DATI DI PROPRIA COMPETENZA.Quindi forse sono salva? il modulo non e' intetstato a nessuno.Comunque a parte tutto quello che mi hanno fatto... oggi ne è uscita un'altra: si sono ingoiati la rata del mutuo che l'assicurazione mi aveva pagato (quella di maggio) per coprire la rata MA OPSS la rata di maggio del mutuo non l'hanno fatta passare (sempre chiaramente per far spazio alla completa estinzione della carta) e ora mi chiedono entro il 30 di giugno la rata vecchia e quella nuova...io sto veramente andando fuori di testa...domani vado in banca ma con il cellulare..e poi vi faccio sapere....e come sempre un profondo grazie per le vostre risposte.

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 17911
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Carta di credito ritirata.

#5 Messaggio da leggereda cagliostro49 » 28 giu 2012, 18:46

BOB19631990 ha scritto:grazie Conte e scusa se sono in ritardo ma sto veramente in un periodo nerissimo.Ma meno male che esistete..ho letto molto bene il link e ho ritrovato il modulo firmato ai tempi ma è un modulo firmato da mio marito e dalla banca con scritto (RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO DELLO STIPENDIO IN C/C BANCARIO D.P,R,19 febbraio 1984,n.21) NB:L'ORIGINALE DELLA RICHIESTA DEVE PERVENIRE ALLA COMPETENTE dpsv TRAMITE L'UFF.DI APPARTENENZA DOPO CHE L'AZIENDA DI CREDITO VI ABBIA INDICATOI DATI DI PROPRIA COMPETENZA.Quindi forse sono salva? il modulo non e' intetstato a nessuno.

Non posso stabilirlo così,occorrerebbe vedere il mòdulo........in gènere essendo una dèlega non è intestato a nessuno,ma se lo stampato è stato proposto dalla Banca è facile che ci sia un asterisco,un rimando,una noticina-ina-ina etc..........

Comunque a parte tutto quello che mi hanno fatto... oggi ne è uscita un'altra: si sono ingoiati la rata del mutuo che l'assicurazione mi aveva pagato (quella di maggio) per coprire la rata MA OPSS la rata di maggio del mutuo non l'hanno fatta passare (sempre chiaramente per far spazio alla completa estinzione della carta) e ora mi chiedono entro il 30 di giugno la rata vecchia e quella nuova...io sto veramente andando fuori di testa...domani vado in banca ma con il cellulare..e poi vi faccio sapere....e come sempre un profondo grazie per le vostre risposte.


Col cellulare ? :roll: :roll: :roll:
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Avatar utente
BOB19631990

Utente
Messaggi: 261
Età: 52
Iscritto il: 26 set 2011, 14:54

Re: Carta di credito ritirata.

#6 Messaggio da leggereda BOB19631990 » 6 lug 2012, 21:10

eccomi .....e scusate l'assenza....ma periodo di m.
Allora aggiornamento e spiegazione:il cellulare era per chiamare i carabinieri nel caso mi avessero detto che mi trattenevano lo stipendio fino al rientro dello scoperto (nel qual caso non avrei nemmeno potuto mangiare per qualche mese)...ma mi hanno invece proposto di richiedere una sospensione del mutuo per 6 mesi e con l'importo della rata dell'assicurazione sul mutuo rientrare dello scoperto e tenere a disposizione lo stipendio..e qui aspetto risposta e devo stare calma... anche se non ci credo molto e comunque lo stipendio è bloccato in attesa di risposta. Ma ora, mettendo le mani avanti, chiedevo consiglio su come comportarmi con il prestito di 45.000 fatto 2 anni fa che sto pagando regolarmente e ancora per 3 mesi coperto da assicurazione: visto che chiaramente le mie condizioni finanziarie sono radicalmente cambiate avendo perso il lavoro, al termine dei 3 mesi non credo riusciro' piu' a pagare le rate e quindi so a cosa vado incontro ma chiedo: essendo un prestito alto ed essendo io (intestataria del prestito) proprietaria di un minivillino al mare intestato al 50% con mio marito (che è garante del prestito) e che ha intestato pure il 50% di una casa con il fratello entrambe libere da ipoteche ,rischiamo un pignoramento? posso fare qualcosa (tipo donazione a mia figliaovendita ad un parente) prima di incominciare a non poter pagare?
Ultima modifica di BOB19631990 il 6 lug 2012, 21:48, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
shark.57

Utente
Messaggi: 419
Età: 58
Iscritto il: 11 ott 2011, 20:06

Re: Carta di credito ritirata.

#7 Messaggio da leggereda shark.57 » 6 lug 2012, 21:29

ciao bob mi sembra abbiano gia trattato l'argomento qui,ma potrei sbagliare
debiti-e-strategie-t4066.html?hilit=donazioni

Avatar utente
cagliostro49

Esperti
Messaggi: 17911
Iscritto il: 23 ott 2010, 21:03

Re: Carta di credito ritirata.

#8 Messaggio da leggereda cagliostro49 » 6 lug 2012, 22:39

BOB
giusta la segnalazione di SHARK ! Il villino è a serissimo rischio e non credo che faresti in tempo per la donazione nel senso che avendo a che fare con una Banca,ne chiederebbero immediatamente la rèvoca !

Però, un parere squisitamente tecnico di un esperto del ramo ( ad esempio un Notaio ) sarebbe quanto mai risolutorio.
LA NOBILTA' DELLO SCHIAVO E' LA RIBELLIONE !

Avatar utente
BOB19631990

Utente
Messaggi: 261
Età: 52
Iscritto il: 26 set 2011, 14:54

Re: Carta di credito ritirata.

#9 Messaggio da leggereda BOB19631990 » 6 lug 2012, 23:14

scusa Conte, non sono stata chiara: con la banca per ora ho a che fare per lo scoperto...e se non mangio per qualche mese facciamo conto che ci rientro. Il finanziamento non e' con la Banca ma con Agos.Quindi ho capito grazie a shark che per la donazione non posso fare niente, ma chiedo invece se posso venderla ad un parente o amico fidato (o anche la vendita sarebbe impugnabile?).Scusate ma sono in un mare di confusione....

Avatar utente
shark.57

Utente
Messaggi: 419
Età: 58
Iscritto il: 11 ott 2011, 20:06

Re: Carta di credito ritirata.

#10 Messaggio da leggereda shark.57 » 6 lug 2012, 23:43

bob da ricerca in internet,sembra consigliata la diciamo vendita a terzi nn appartenenti al nucleo famigliare,comunque qualche esperto potra' consigliarti meglio di me....


Torna a “Servizi e Prodotti Bancari”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite